Serie C - Il Messina vince a Potenza e i tifosi ringraziano il neo tecnico Capuano

17.10.2021 19:32

Potenza-Messina 2-3
Marcatori: 33’ pt Costa Ferreira, 36’ pt Sarzi Puttini, 14’ st Adorante, 22’ st Banegas, 38’ st Fofana.
Potenza (3-4-1-2): Marcone; Coccia, Cargnelutti, Gigli; Sepe, Sandri, Zampa (13’ pt Zenuni), Costa Ferreira; Banegas (37’ st Bruzzo); Baclet (1’ st Salvemini), Sessa (1’ st Volpe). A disp.: Greco, Orazzo, Petriccione, Maestrelli, Vecchi, Zagaria, Piana, Grande. All. Fabio Gallo.
Messina (3-5-2): Lewandowski; Morelli, Carillo, Celic; Fazzi, Simonetti (35’ st Catania), Damian, Konate (10’ st Fofana), Sarzi Puttini (35’ st Goncalves); Adorante, Balde (26’ st Russo). A disp.: Fusco, Rondinella, Mikulic, Fantoni, Marginean, Busatto, Distefano. All. Eziolino Capuano.
Arbitro: Enrico Maggio di Lodi. Assistenti Riccardo Vitali di Brescia, Giuseppe Pellino di Frattamaggiore. Quarto ufficiale Domenico Mallardi di Bari.
Note: ammoniti Celic. Sarzi Puttini, Gigli. Calci d’angolo 5-3 (2-1). Recupero 3’ pt, 4’ st.

---

Il Messina di Capuano trova la vittoria e i suoi tifosi che sono accorsi in buon numero al “Viviani” di Potenza. Nuovo gioco della squadra giallorossa che cincischia di meno e prova a gestire il match con qualche lancio lungo che i giocatori avevano dimenticato sino a questo momento di sapere fare. C’è stata ancora qualche indecisione in difesa, tanto da consentire agli avversari di andare due volte in rete, ma in linea di massima il Messina ha retto bene il confronto, e anche in fase di costruzione e rifinitura ha commesso meno errori, tanto da riuscire a portare il risultato a suo favore, mostrandosi in campo più cinico e concreto.
Il Potenza parte deciso e si rende più pericoloso con Costa Ferreira, Gigli e Banegas. Il Messina controlla abbastanza bene, ma al 33′ l’ex Costa Ferreira raccoglie l’assist di Banegas e porta in vantaggio la sua squadra. Il Messina bon sembra perdersi d’animo e dopo tre minuti trova il pareggio con Sarzi Puttini dopo una mischia nell’area piccola causata da un bel cross di Morelli. Si va al riposo con entrambe le squadre battagliere sino all’ultimo, alla ricerca del colpo decisivo.
Nel secondo tempo al 14′ il Messina passa in vantaggio con Adorante, al quinto gol tra campionato e Coppa Italia, che sfrutta alla perfezione ancora un ottimo cross dalla destra di Morelli. Al 22′ l’argentino Banegas raccoglie la respinta di Lewandowski sulla prima conclusione di Volpe e ribatte in rete, poi al 27’ il Potenza sfiora il gol con Volpe e Salvemini colpisce una traversa. Ma è ancora il Messina a passare avanti al 38’ quando il centrocampista Fofana, subentrato a Konate, centra il bersaglio dopo essere stato servito perfettamente dal neo-entrato Goncalves. E così arriva la vittoria, la prima fuori casa in campionato.


 

Per la pubblicità scrivere a

info@messinaflash.it

Archi vio articoli