Serie B Maschile - Handball Messina espugna il PalaMaira di San Cataldo e ottiene il quarto successo consecutivo

19.12.2016 17:35

San Cataldo - Handball Messina  33-36 (p.t. 15-15)
San Cataldo: Burcheri, Macaluso, Giunta M. 16, Giunta C. 3, Stella 6, Bellomo, Baglio C., Falzone D. 3, Baglio M., Mirisola, Falzone E., Pignatone 4, Meli, Scarlata 1. All. Bellanca e Barone.
Handball Messina: De Salvo D., Abbate 1, Costarella 6, Duca 7, Parisio 13, Zaia 3, Freni 1, Lombardo, De Domenico P. 5, D’Arrigo A., Russo All. Tommaso D’Arrigo.
Arbitri: Romano e Chiarello.

---
Per la maschile dell’Handball Messina buone notizie da San Cataldo dove, in un match valido per la sesta d’andata del torneo di Serie B Regionale di pallamano, i ragazzi di Tommaso D’Arrigo superano i padroni di casa e si avvicinano al vertice della classifica, sfruttando il contemporaneo pareggio della capolista Haenna sul campo del Mascalucia: sono soltanto due infatti (con una gara in meno) i punti che adesso separano Duca e compagni dalla prima posizione.
Una vittoria sudata e voluta, giocata senza pedine importanti come Olindo Carubia e Giovanni Minissale, nella quale spiccano le tredici reti di Marco Parisio e il grande spirito di gruppo mostrato dalla formazione peloritana. Il miglior modo per chiudere l’anno solare e prepararsi mentalmente ad affrontare il prossimo impegno, con il “sette” di Tommaso D’Arrigo che dopo la sosta natalizia (sabato 14 gennaio) ospiterà al “PalaMili” la formazione del Pgs Villaurea Palermo.
A fine gara, questa la disamina del tecnico dell’Handball Messina: “Siamo partiti molto bene, andando sopra anche di cinque punti, poi un calo di concentrazione e qualche errore di troppo ha consentito al San Cataldo di ridurre il gap e, così, il primo tempo si è chiuso in parità. Nella ripresa, partita molto combattuta e risultato in bilico fino a pochi minuti dal fischio finale della sirena, quando un nostro break di cinque punti ci ha permesso di prendere il largo e portare a casa la vittoria. Sapevamo che sarebbe stata una gara tosta e così è stato, ma l’importante era vincere e in campo i ragazzi hanno mostrato grande impegno e applicazione. Adesso arriva la sosta – conclude Tommaso D’Arrigo - poi una gara casalinga da prendere con molta attenzione, visto che il Pgs Villaurea Palermo nelle sue ultime uscite ha dato ampi segnali di ripresa e ottenuto dei risultati positivi”.

Per la pubblicità scrivere a

info@messinaflash.it

Archi vio articoli