Seconda Divisione Femminile. La Veressenze Messina debutta in campionato a Pontinia

10.11.2016 14:45

Tra le principali novità della stagione, oltre alla nuova guida tecnica affidata a Nicolae Catalin e all’arrivo della forte giocatrice tedesca Marie Christin Nieswand, anche il nome della squadra, che quest’anno sarà Veressenze Messina, in onore a una delle aziende che sostiene il progetto della società del presidente Enzo Marino.

Riparte da Pontinia la nuova avventura della formazione femminile dell’Handball Messina. La compagine cittadina sabato 12 novembre farà il suo esordio nel torneo di 2^ Divisione Femminile (Girone D) affrontando la Cassa Rurale Pontinia. Fischio d’inizio alle ore 18, con direzione arbitrale affidata alla coppia Visciani-Mastromattei.

Tra le principali novità della stagione, oltre alla nuova guida tecnica affidata a Nicolae Catalin e all’arrivo della forte giocatrice tedesca Marie Christin Nieswand, anche il nome della squadra, che quest’anno sarà Veressenze Messina, in onore a una delle aziende che sostiene il progetto della società del presidente Enzo Marino.

Obiettivo prioritario sarà quello di far crescere le numerose atlete provenienti dal vivaio e integrarle alla perfezione con le tante giocatrici esperte presenti in rosa, come ad esempio il capitano Luisa Chillè, il pivot Carmen Tandurella o il portiere Rosaria Musumeci. Una squadra, quella di mister Catalin, che tenterà ovviamente di imporre il proprio gioco con un occhio di riguardo alla classifica, sperando di poter migliorare il piazzamento della scorsa stagione, con Prisa e compagne giunte al secondo posto finale del proprio raggruppamento al termine della “fase a orologio”.

“Dopo settimane passate in palestra a migliorare la condizione fisica e lavorare sotto il profilo tecnico-tattico – commenta alla vigilia Nicolae Catalin -, finalmente siamo arrivati al debutto in campionato. La squadra sta bene, potrò contare sull’intero gruppo a eccezione della nostra straniera, che salterà questo primo impegno per motivi personali. Le ragazze sono abbastanza cariche e motivate a far bene anche se, giocando in trasferta, siamo consapevoli che le insidie non mancheranno”.

Giusi Prisa

 
l'allenatore Nicolae Catalin
 

 

Per la pubblicità scrivere a

info@messinaflash.it

Archi vio articoli